La gestione degli pneumatici delle biciclette

Descrizione

Andare in bicicletta è un’attività dalle mille qualità. È estremamente salutare, è quasi a costo zero e rappresenta il tipico esempio di mobilità sostenibile.

Ma chi di noi si è mai chiesto che fine fanno i copertoni e le camere d’aria delle ruote della nostra bicicletta quando sono troppo consumate e devono essere sostituite?

In Italia la produzione di rifiuti da copertoni e camere d’aria per biciclette raggiunge la significativa quantità di 1.000 tonnellate/anno, tuttavia, spesso tali rifiuti vengono smaltiti illegalmente, a discapito degli ambiziosi obiettivi di recupero perseguiti dal nostro Legislatore.

Le ragioni per cui ciò accade si devono anche alla circostanza per cui i generatori di questi rifiuti – come i meccanici e i rivenditori di biciclette -  sono tenuti a sostenerne gli oneri e i costi di gestione.

Ed invero, la normativa in materia di smaltimento degli PFU contenuta all’art. 228 D.Lgs. 152/2006 e nel DM 182/2019 esclude nel proprio campo di applicazione gli pneumatici per bicicletta, le camere d'aria, i relativi protettori (flap) e le guarnizioni in gomma.

Nel presente video si descrivono le sorti di tali rifiuti e le proposte volte a migliorarne l’intera la filiera di gestione.

Questo contenuto è consultabile solo se si è sottoscritto un abbonamento CONTENT (oppure un pacchetto OPEN ACCESS o ALL IN)

 VAI AGLI ABBONAMENTI

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Contattaci se hai bisogno di maggiori informazioni su questo contenuto
RICHIEDI INFORMAZIONI
Contattata il nostro servizio clienti ed ottieni in tempi brevi tutte le informazioni necessarie nonché preventivi gratuiti.
Ambiente Legale dalla parte delle aziende.
RICHIEDI INFORMAZIONI