La corretta attribuzione della qualifica di rifiuto ai veicoli consegnati al concessionario

Descrizione

I veicoli fuori uso costituiscono una categoria rilevanti dei rifiuti speciali, la cui produzione, come emerge dal Rapporto ISPRA 2021, ha registrato un aumento nel 2019.

Rispetto a tale specifica filiera di rifiuti, si riscontra ancora l’annosa criticità che ha lungamente impegnato dottrina e giurisprudenza circa la corretta individuazione del momento in cui il veicolo acquista la qualifica di rifiuto.

Sul tema, oggetto di dibattito sin dall’adozione del decreto legislativo 209/2003, è stata chiamata nuovamente a pronunciarsi la Corte di Cassazione, con la recente ordinanza del 23 giugno 2021, la n. 18000.

Precisamente, il thema decidendum afferisce la corretta individuazione del momento in cui il veicolo consegnato al concessionario diventa fuori uso

Questo contenuto è consultabile solo se si è sottoscritto un abbonamento CONTENT (oppure un pacchetto OPEN ACCESS o ALL IN)

 VAI AGLI ABBONAMENTI

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Contattaci se hai bisogno di maggiori informazioni su questo contenuto
RICHIEDI INFORMAZIONI
Contattata il nostro servizio clienti ed ottieni in tempi brevi tutte le informazioni necessarie nonché preventivi gratuiti.
Ambiente Legale dalla parte delle aziende.
RICHIEDI INFORMAZIONI