Il nuovo Sistri

Dal punto di vista sanzionatorio, sono operative le sanzioni amministrative previste dall’articolo 260-bis, commi 1 e 2 del Dlgs 152/2006 che puniscono l’omessa iscrizione al Sistri ed il mancato pagamento del relativo contributo.

Recentissima la proroga al 1° gennaio 2018 delle sanzioni previste dall’articolo 260-bis, commi da 3 a 9 per le violazioni connesse alla gestione irregolare del Sistri e Art. 260-ter che prevede le sanzioni accessorie del fermo e della confisca nonché le sanzioni previste dal Dlgs 231/2001 per la connessa responsabilità degli enti, derivate dall’integrazione delle fattispecie penali previste per le irregolarità o omissioni relative alla scheda Sistri – Area Movimentazione.

Pertanto, resta per tutto il 2017 l’obbligo del doppio binario, ovvero il tracciamento tanto cartaceo che elettronico dei rifiuti pericolosi.

Centrale sarà l'analisi del decreto 78 del 30 marzo 2016 e pubblicato in GU n. 120 del 24 maggio 2016 con il quale è stato introdotto il nuovo regolamento sul SISTRI che abroga e sostituisce il DM 52 del 2011 apportando delle rilevanti novità.

PREZZO:

99,00 €  + IVA

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Contattaci se hai bisogno di maggiori informazioni su questo video
RICHIEDI INFORMAZIONI