Discariche: le novità delle Direttive sulla Circular Economy

Corso Filiere

Date in programma

*ONLINE*, 15 DICEMBRE 2020

Live Zoom
14:30 - 16:30

Descrizione del corso

Nell’ambito della gerarchia dei rifiuti, lo smaltimento in discarica rappresenta l’ipotesi ultima, da tempo fortemente osteggiata anche dalle politiche europee.

Ne sono un esempio le disposizioni contenute nella Direttiva Europea 2018/850/UE, da poco recepita in Italia con il D.Lgs. 121/2020,  che tra le altre cose ha previsto l’obbligo per gli Stati Membri di garantire, entro il 2030, che tutti i rifiuti idonei al riciclaggio o al recupero di altro tipo, in particolare i rifiuti urbani, non siano ammessi in discarica e che complessivamente la quantità di rifiuti urbani collocati in discarica sia ridotta al 10 % del totale dei rifiuti urbani prodotti.

Ma le novità non finisco qui! Al nuovo Decreto si deve il merito di avere inciso, ad esempio, sulla disciplina del pretrattamento dei rifiuti  e sulla facoltà delle Autorità competenti di autorizzare - a determinate condizioni - gli operatori a derogare ai valori limite dei rifiuti ammessi in discarica.

Il corso ricostruisce in chiave operativa l’attuale disciplina in materia di discariche, sia per ciò che riguarda l’autorizzazione e la gestione del ciclo vita della discarica, sia per ciò che riguarda il tema dell’ammissione dei rifiuti in discarica.

Ciò anche alla luce tutti gli aspetti innovati dal recente recepimento della Dir.  2018/850/UE ad opera del D.Lgs. 121/2020.

Programma del corso

  • Classificazione delle discariche
  • Autorizzazioni delle discariche
  • Rifiuti ammessi e non ammessi
  • Procedure di ammissione
  • Gestione operativa e post - operativa
  • Sanzioni
  • Le novità introdotte dal d.lgs 121/2020 in recepimento della direttiva 2018/850/UE

SELEZIONA L'EDIZIONE DEL CORSO

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

149,00 €+ IVA

IN AZIENDA

Vuoi seguire questo corso presso la tua azienda?
RICHIEDI UN PREVENTIVO