ViViFir: come funziona la vidimazione digitale?

Descrizione

Dall’8 marzo 2021 è possibile vidimare digitalmente il FIR - Formulario di identificazione dei rifiuti.

Così, infatti, espressamente prevede il quinto comma dell’art. 193 TUA riformato a seguito dell’entrata in vigore del D. Lgs. n. 116/20201 di attuazione della Direttiva (UE) 2018/851 – c.d. Direttive sulla economia circolare - il quale stabilisce che: “fino alla data di entrata in vigore del decreto di cui all’articolo 188-bis, comma 1, in alternativa alle modalità di vidimazione di cui al comma 3, il formulario di identificazione del rifiuto è prodotto in format esemplare, conforme al decreto del Ministro dell’ambiente 1° aprile 1998, n. 145, identificato da un numero univoco, tramite apposita applicazione raggiungibile attraverso i portali istituzionali delle Camere di Commercio, da stamparsi e compilarsi in duplice copia”.

Questo contenuto è consultabile solo se si è sottoscritto un abbonamento CONTENT (oppure un pacchetto OPEN ACCESS o ALL IN)

 VAI AGLI ABBONAMENTI

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Contattaci se hai bisogno di maggiori informazioni su questo contenuto
RICHIEDI INFORMAZIONI
Contattata il nostro servizio clienti ed ottieni in tempi brevi tutte le informazioni necessarie nonché preventivi gratuiti.
Ambiente Legale dalla parte delle aziende.
RICHIEDI INFORMAZIONI