Sono un’utenza non domestica che intende servirsi del gestore del servizio pubblico per la gestione dei rifiuti urbani: devo comunicare tale scelta e a chi?

Descrizione

Con riguardo alle utenze non domestiche che producono rifiuti urbani, a seguito della riforma apportata dal d.lgs. 116/2020, l’art. 238, co. 10 d.lgs. 152/2006 (TUA) prevede che tali utenze effettuano la scelta di servirsi del gestore del servizio pubblico o di ricorrere al mercato privato per un periodo non inferiore a 5 anni.

Questo contenuto è consultabile solo se si è sottoscritto un abbonamento CONTENT (oppure un pacchetto OPEN ACCESS o ALL IN)

 VAI AGLI ABBONAMENTI

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Contattaci se hai bisogno di maggiori informazioni su questo contenuto
RICHIEDI INFORMAZIONI
Contattata il nostro servizio clienti ed ottieni in tempi brevi tutte le informazioni necessarie nonché preventivi gratuiti.
Ambiente Legale dalla parte delle aziende.
RICHIEDI INFORMAZIONI