Sono un produttore di imballaggi destinati al banco del fresco: sono tenuto agli obblighi di etichettatura ambientale?

Descrizione

Il nuovo art. 219, co. 5 TUA contenente le prescrizioni in materia di obblighi di etichettatura ambientale non pone limiti con riguardo alla tipologia di imballaggi assoggettati a tale obbligo.

Pertanto, si deve ritenere che tutti gli imballaggi debbano contenere le informazioni ambientali previste dalla nuova disposizione e, pertanto, agli imballaggi primari, secondari e terziari!

Tuttavia, proprio in ragione del fatto che per alcune tipologie di imballaggio, viste le possibili ridotte dimensioni o particolari caratteristiche fisiche, l’adempimento appare piuttosto difficoltoso, la Circolare del MITE del 17 maggio 2021, n. 52445 è intervenuta per meglio esplicitare le modalità con le quali è possibile adempiere al predetto obbligo.

Questo contenuto è consultabile solo se si è sottoscritto un abbonamento CONTENT (oppure un pacchetto OPEN ACCESS o ALL IN)

 VAI AGLI ABBONAMENTI

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Contattaci se hai bisogno di maggiori informazioni su questo contenuto
RICHIEDI INFORMAZIONI
Contattata il nostro servizio clienti ed ottieni in tempi brevi tutte le informazioni necessarie nonché preventivi gratuiti.
Ambiente Legale dalla parte delle aziende.
RICHIEDI INFORMAZIONI