Se in una società composta da meno di quattro soci, uno di questi ha sede all’estero, quali documenti deve fornire per consentire il rilascio dell’iscrizione in white list alla società di cui è quota parte proprietario?

Descrizione

L’iscrizione in white list è volta ad attestare l’assenza di situazioni che minano la legalità del soggetto che la richiede ai sensi della normativa antimafia.

In particolare, quanto al quesito che ci occupa, occorre fare riferimento all’art. 85 del D. Lgs. 159 del 2011, (c.d. Codice Antimafia) avente per oggetto l’individuazione dei soggetti che, negli enti (es. Società di capitali, Società in nome collettivo, etc.), sono sottoposti alle verifiche antimafia.

Questo contenuto è consultabile solo se si è sottoscritto un abbonamento CONTENT (oppure un pacchetto OPEN ACCESS o ALL IN)

 VAI AGLI ABBONAMENTI

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Contattaci se hai bisogno di maggiori informazioni su questo contenuto
RICHIEDI INFORMAZIONI
Contattata il nostro servizio clienti ed ottieni in tempi brevi tutte le informazioni necessarie nonché preventivi gratuiti.
Ambiente Legale dalla parte delle aziende.
RICHIEDI INFORMAZIONI