Il materiale tolto d’opera prodotto dalle attività di manutenzione delle infrastrutture deve essere accompagnato dai documenti di tracciabilità quando viene movimentato per le valutazioni tecniche?

Descrizione

Il quesito posto, necessita di una breve digressione sul primo comma dell’art. 230 D. Lgs. 152/2006, relativamente ai tre differenti luoghi di produzione dei rifiuti prodotti dalle attività di manutenzione, che possono essere:

a) la sede del cantiere che effettua la manutenzione sulle infrastrutture

b) la sede locale di colui che gestisce l’infrastruttura oggetto della manutenzione

c) il luogo dove viene trasportato e concentrato il materiale tolto d’opera per effettuare la valutazione tecnica, ai fini del suo riutilizzo

Questo contenuto è consultabile solo se si è sottoscritto un abbonamento CONTENT (oppure un pacchetto OPEN ACCESS o ALL IN)

 VAI AGLI ABBONAMENTI

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Contattaci se hai bisogno di maggiori informazioni su questo contenuto
RICHIEDI INFORMAZIONI
Contattata il nostro servizio clienti ed ottieni in tempi brevi tutte le informazioni necessarie nonché preventivi gratuiti.
Ambiente Legale dalla parte delle aziende.
RICHIEDI INFORMAZIONI