Ordinanza di rimozione dei rifiuti, necessario il contraddittorio anche tra amministrazioni

Descrizione

TAR Sicilia, Sez. II. Sent. 10 Ottobre 2022 n. 2811

In virtù del principio di leale collaborazione tra gli enti, l’ordinanza comunale di rimozione dei rifiuti indirizzata ad un’altra amministrazione richiede l’accertamento della regolare instaurazione del contraddittorio tra le parti.
Lo afferma il TAR Sicilia nella sentenza 2811/2022, con la quale i giudici amministrativi annullano l’ordinanza di un Comune che imponeva al Libero Consorzio comunale (altro ente amministrativo) di provvedere entro 30 giorni alla rimozione dei rifiuti abbandonati su una strada di sua competenza.

LEGGI DI PIÙ

Questo contenuto è consultabile solo se si è sottoscritto un abbonamento CONTENT (oppure un pacchetto OPEN ACCESS o ALL IN)

 VAI AGLI ABBONAMENTI

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Contattaci se hai bisogno di maggiori informazioni su questo contenuto
RICHIEDI INFORMAZIONI
Contatta il nostro servizio clienti ed ottieni in tempi brevi tutte le informazioni necessarie nonché preventivi gratuiti.
Ambiente Legale dalla parte delle aziende.
RICHIEDI INFORMAZIONI