Non è consentito delegare al Comune il rilascio dell’autorizzazione per impianti di smaltimento rifiuti

Descrizione

Tar Lazio Sent. 13 Giugno 2022 n. 7771

Il TAR Lazio ha recentemente avuto modo di chiarire che il potere di concessione dell’autorizzazione di cui l’art. 208 TUA, relativa al nulla osta alla realizzazione di un impianto di smaltimento e trattamento dei rifiuti, non può essere delegato al Comune da parte della Regione.
In particolare, nella sentenza del 18 giugno 2022, n. 7771, i giudici amministrativi sanciscono l’illegittimità del provvedimento comunale di rifiuto dell’autorizzazione unica ex art. 208, relativa alla realizzazione di un impianto di smaltimento e recupero di veicoli fuori uso.

L’atto di diniego trovava il proprio fondamento nell’art. 6 della L.R. Lazio, il quale è stato ritenuto costituzionalmente illegittimo dalla Corte Costituzionale con sentenza 7 Ottobre 2021 n. 189, poiché non rispettoso del riparto di competenze Stato Regioni così come delineato dall’art. 117. LEGGI DI PIÙ

Questo contenuto è consultabile solo se si è sottoscritto un abbonamento CONTENT (oppure un pacchetto OPEN ACCESS o ALL IN)

 VAI AGLI ABBONAMENTI

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Contattaci se hai bisogno di maggiori informazioni su questo contenuto
RICHIEDI INFORMAZIONI
Contatta il nostro servizio clienti ed ottieni in tempi brevi tutte le informazioni necessarie nonché preventivi gratuiti.
Ambiente Legale dalla parte delle aziende.
RICHIEDI INFORMAZIONI