Gli strumenti urbanistici possono prevalere sui piani territoriali paesaggistici se più restrittivi sotto il profilo ambientale

Descrizione

Cassazione Penale, Sez. III, Sentenza dell’8 settembre 2022, n. 33107

Con la sentenza n. 33107 dell’8 settembre 2022, la Corte di Cassazione ha confermato la decisione di merito che aveva reputato lo strumento di pianificazione urbanistica prevalente sul piano paesaggistico atteso che il primo, in maniera più restrittiva del secondo, aveva classificato l'area oggetto di edificazione come agricola.

Tale statuizione muove da quanto già affermato dalla sentenza del Consiglio di Stato, Sez. IV, 18 maggio 2021, n. 3864, secondo cui “se ai sensi del D.Lgs. n. 42 del 2004 art. 145, comma 3, gli strumenti urbanistici comunali non possono contemplare condizioni peggiorative rispetto alle disposizioni del piano paesaggistico, gli stessi possono pur sempre disciplinare le aree vincolate con previsioni che tutelano anche il profilo ambientale e paesaggistico in modo più favorevole”.

Partendo da tale presupposto, la sentenza in commento ha dunque statuito che:

  • Laddove lo strumento urbanistico generale contrasti con i limiti posti dal piano territoriale paesaggistico, quest'ultimo prevarrà, essendo "prevalenti" non tanto le sue prescrizioni quanto gli interessi di tutela dallo stesso garantiti.
  • Qualora, invece, come nel caso di specie, gli strumenti urbanistici comunali disciplinino le aree vincolate con previsioni che tutelano anche il profilo ambientale e paesaggistico in modo più favorevole rispetto ai piani territoriali paesaggistici, essi sono da considerarsi prevalenti su questi ultimi.
LEGGI DI PIÙ

Questo contenuto è consultabile solo se si è sottoscritto un abbonamento CONTENT (oppure un pacchetto OPEN ACCESS o ALL IN)

 VAI AGLI ABBONAMENTI

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Contattaci se hai bisogno di maggiori informazioni su questo contenuto
RICHIEDI INFORMAZIONI
Contatta il nostro servizio clienti ed ottieni in tempi brevi tutte le informazioni necessarie nonché preventivi gratuiti.
Ambiente Legale dalla parte delle aziende.
RICHIEDI INFORMAZIONI