Vasche per trattamenti galvanici: quale volume ai fini AIA?

Descrizione

L’impatto della normativa AIA sull’impresa produttrice in termini di gravosità del procedimento amministrativo di autorizzazione e di eventuali conseguenze sanzionatorie è tutt’altro che marginale.

Per questo motivo è importante definire con precisione quali sono le attività soggette ad AIA.

L’elenco di cui all’allegato VIII alla parte seconda del d.lgs. 152/006 risponde a questa necessità, lasciando però in alcune occasioni qualche spazio di incertezza dovuto a termini eccessivamente generici.

Ciò è quanto accade rispetto alla categoria di attività di cui al punto 2.6 dell’allegato, ossia i cd. trattamenti galvanici.

La formulazione utilizzata per questa categoria pecca di esaustività rispetto sia all’individuazione della tipologia di vasche da prendere in considerazione sia rispetto alla determinazione della volumetria rilevante.

Per rimediare a tali incertezze è intervenuto in più di un’occasione il Ministero dell’Ambiente, pur lasciando margine a qualche dubbio interpretativo.

LEGGI DI PIÙ

Questo contenuto è consultabile solo se si è sottoscritto un abbonamento CONTENT (oppure un pacchetto OPEN ACCESS o ALL IN)

 VAI AGLI ABBONAMENTI

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Contattaci se hai bisogno di maggiori informazioni su questo contenuto
RICHIEDI INFORMAZIONI
Contatta il nostro servizio clienti ed ottieni in tempi brevi tutte le informazioni necessarie nonché preventivi gratuiti.
Ambiente Legale dalla parte delle aziende.
RICHIEDI INFORMAZIONI