L’iscrizione all’Albo nazionale gestori ambientali non ammette interruzioni

Descrizione

di Giacomo Betti

L’iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali costituisce titolo per l’esercizio delle attività di raccolta, trasporto, commercio e intermediazione dei rifiuti. Tale iscrizione deve essere, pertanto, rinnovata ogni cinque anni.

Inoltre, per tutti quei soggetti che intendano partecipare a procedure di evidenza pubblica, l’iscrizione all’Albo è requisito fondamentale.

A tal riguardo è stata affrontata, dal Consiglio di Giustizia Amministrativa della Regione Sicilia, con sentenza del 23 novembre 2020, n. 1094, la peculiare situazione secondo la quale il requisito dell’iscrizione all’Albo non sia posseduto per l’intera fase di evidenza pubblica.

Pertanto, dopo una breve disamina sulla normativa nazionale in materia di Albo, si procederà ad analizzare come il Collegio siciliano abbia statuito circa l’eventualità, nell’ambito di una procedura pubblica, della perdita temporanea del requisito dell’iscrizione all’Albo.

Questo contenuto è consultabile solo se si è sottoscritto un abbonamento CONTENT (oppure un pacchetto OPEN ACCESS o ALL IN)

 VAI AGLI ABBONAMENTI

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Contattaci se hai bisogno di maggiori informazioni su questo contenuto
RICHIEDI INFORMAZIONI
Contattata il nostro servizio clienti ed ottieni in tempi brevi tutte le informazioni necessarie nonché preventivi gratuiti.
Ambiente Legale dalla parte delle aziende.
RICHIEDI INFORMAZIONI