La normativa in materia di dighe e le figure dell’Ingegnere Responsabile per la sicurezza e dell’Ingegnere Sostituto

Descrizione

La normativa in materia di dighe appare molto articolata e complessa e prevede, in capo al soggetto gestore della diga, una serie di adempimenti volti a tutelare sia l’ambiente che la sicurezza di cose e persone.

Il gestore, tuttavia, nell’arduo compito di garantire la gestione in sicurezza della diga, viene coadiuvato da un soggetto che deve essere individuato dal gestore stesso e che è in possesso delle necessarie competenze tecniche, ovvero l’Ingegnere designato Responsabile per la sicurezza e l’esercizio dell’impianto.

L’obbligo dell’individuazione dell’Ingegnere Responsabile per la Sicurezza e l’esercizio nell’impianto non rappresenta una novità nell’ambito della normativa di riferimento, essendo stato introdotto nel 1994 con il D. Legge n. 507 (poi convertito in Legge n. 584).

La disciplina relativa a tale figura, tuttavia, dal 1994 ad oggi, è stata oggetto di numerose modifiche ed integrazioni risultando frammentata in diversi provvedimenti normativi.

Allo scopo di comprendere meglio il ruolo dell’Ingegnere Responsabile per la sicurezza nelle dighe, pertanto, appare utile effettuare un focus sugli oneri che sono attribuiti allo stesso nelle varie disposizioni normative e trarne le relative responsabilità.

LEGGI DI PIÙ

Questo contenuto è consultabile solo se si è sottoscritto un abbonamento CONTENT (oppure un pacchetto OPEN ACCESS o ALL IN)

 VAI AGLI ABBONAMENTI

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Contattaci se hai bisogno di maggiori informazioni su questo contenuto
RICHIEDI INFORMAZIONI
Contatta il nostro servizio clienti ed ottieni in tempi brevi tutte le informazioni necessarie nonché preventivi gratuiti.
Ambiente Legale dalla parte delle aziende.
RICHIEDI INFORMAZIONI