Aumentano i reati presupposto della responsabilità amministrativa dell’ente: il nuovo art. 25-octies.1 del D. Lgs. 231 del 2001

Descrizione

di Greta Catini

È stato pubblicato il D. Lgs. n. 184 del 2021 recante “attuazione alla Direttiva (UE) 2019/713 relativa alla lotta contro le frodi e le falsificazioni di mezzi di pagamento diversi dai contanti”, entrato in vigore il 14 dicembre 2021.

Il suddetto decreto legislativo, in linea con quanto previsto nella Direttiva 2019/713 si pone lo scopo di contrastare le frodi e le falsificazioni di mezzi di pagamento diversi dai contanti.

Fra le novità apportate, vi è l’introduzione nel D. Lgs. 231/2001, dell’art. 25-octies.1 rubricato “Delitti in materia di strumenti di pagamento diversi dai contanti”.

Alla luce di tale novella normativa, quindi, non si possono non approfondire le nuove fattispecie di reato che hanno fatto ingresso nel decreto 231, andando ad aumentare le possibilità per gli enti di incorrere nella relativa responsabilità.

Questo contenuto è consultabile solo se si è sottoscritto un abbonamento CONTENT (oppure un pacchetto OPEN ACCESS o ALL IN)

 VAI AGLI ABBONAMENTI

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Contattaci se hai bisogno di maggiori informazioni su questo contenuto
RICHIEDI INFORMAZIONI
Contattata il nostro servizio clienti ed ottieni in tempi brevi tutte le informazioni necessarie nonché preventivi gratuiti.
Ambiente Legale dalla parte delle aziende.
RICHIEDI INFORMAZIONI