Le novità sugli imballaggi dopo il D.lgs. 116/2020

NOTIZIE DAL BLOG, 16/11/2020

Il 3 settembre 2020 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il D.lgs. n. 116/2020, in attuazione della Direttiva (UE) 2018/851 che modifica la Direttiva 2008/98/CE relativa ai rifiuti.

Il testo costituisce un intervento organico che, andando ben oltre al mero recepimento della Direttiva comunitaria, è volto ad introdurre importanti novità per quanto riguarda la gestione degli imballaggi e dei rifiuti di imballaggio.

Ma vediamo quali sono le principali novità.

Vengono implementate le misure intese a prevenire la produzione di rifiuti di imballaggio, ad incentivare il riutilizzo degli imballaggi, il riciclaggio e altre forme di recupero dei rifiuti di imballaggio e, quindi, la riduzione dello smaltimento finale di tali rifiuti.

Viene aggiornata la definizione di “imballaggio riutilizzabile” e introdotta ex novo la definizione di “imballaggio composito”, un imballaggio costituito da due o più strati di materiali diversi che non possono essere separati manualmente e formano una singola unità, composto da un recipiente interno e da un involucro esterno, e che è riempito, immagazzinato, trasportato e svuotato in quanto tale.

Viene prevista una sempre più sinergica cooperazione tra gli operatori secondo il principio di responsabilità condivisa sia dal punto di vista economico /finanziario sia di quello informativo verso i consumatori.

Inoltre, vengono previsti obiettivi comuni finalizzati al riciclaggio e recupero dei rifiuti di imballaggio.

Viene dettata una maggior definizione delle prerogative dei rifiuti di imballaggio inviati verso altro Stato membro e/o verso Stati extra europei.

Vengono ridefiniti obblighi e responsabilità dei produttori e utilizzatori riguardo alla corretta ed efficace gestione ambientale dei rifiuti riferibili ai propri prodotti.

Viene più compiutamente disciplinata la facoltà da parte di quei produttori che non vogliano aderire ai consorzi di filiera, bensì a sistemi autonomi.

Infine vengono ritratteggiati gli obblighi della pubblica amministrazione circa la raccolta differenziata dei rifiuti di imballaggio.

La sfida verso un modello circolare di sviluppo economico, basato sulla riduzione degli scarti e sul recupero di risorse dai rifiuti, è appena iniziato.

Per approfondire tutte le novità introdotte dal d.lgs. 116/2020 in materia di imballaggi, leggi l'articolo “Le novità sugli imballaggi dopo il d.lgs. 116/2020” su Ambiente Legale Digesta e partecipa al webinar in diretta Zoom Imballaggi e rifiuti da imballaggio: le novità delle Direttive sulla Circular Economy.