video quesiti corsi sentenze pubblicazioni tutto

Quale documentazione dovrà accompagnare il trasporto delle terre e rocce da scavo gestite come sottoprodotti?

Terre e rocce da scavo – Sottoprodotti – D.M. n. 161/2012 – Trasporto – Documentazione

Sottoprodotti

01/10/2012

Il Decreto n. 161/2012 – Regolamento recante la disciplina dell’utilizzazione delle terre e rocce da scavo -  stabilisce, sulla base delle condizioni previste al comma 1, dell'articolo 184-bis del D.Lgs n. 152/ 06, i criteri qualitativi da  soddisfare affinché i materiali di scavo siano   considerati sottoprodotti e non rifiuti. 

 

Il Regolamento dispone anche le  procedure  e  le modalità affinché la gestione e l'utilizzo dei materiali  da  scavo avvenga senza  pericolo  per  la  salute  dell'uomo  e  senza  recare

pregiudizio all'ambiente.

All’allegato 6 del Regolamento si prevede che , preventivamente al trasporto del  materiale  da  scavo,  dovrà  essere inviata all'Autorità competente  una  comunicazione  attestante  le generalità della stazione appaltante, della ditta  appaltatrice  dei lavori di scavo/intervento, della ditta che trasporta  il  materiale, della ditta che riceve il  materiale  e/del  luogo  di  destinazione, targa del mezzo utilizzato, sito  di  provenienza,  data  e  ora  del carico, quantità e tipologia del materiale trasportato

Ai sensi dell’art. 11 del regolamento, tale  documentazione deve essere predisposta  in triplice copia, una per l'esecutore, una per il trasportatore  e  una per il destinatario e conservata, dai predetti soggetti,  per  cinque anni e resa  disponibile,  in  qualunque  momento,  all'Autorità  di controllo  che  ne  faccia  richiesta.  

Qualora   il   proponente   e l'esecutore siano diversi, una quarta copia della documentazione deve essere conservata presso il proponente. 

In tutte le fasi successive all'uscita del materiale dal sito di produzione, il trasporto del materiale escavato sarà accompagnato dalla documentazione suddetta, che è considerata  equipollente alla scheda di trasporto.

Qualora  intervengano  delle  modifiche,   queste   dovranno   essere comunicate   tempestivamente,   anche   solo   per   via   telematica all'Autorità competente. 

Dovrà essere compilato un  modulo  per  ogni  automezzo  che compie il trasporto dei materiali da scavo a partire da un unico sito di  produzione  verso  un  unico  sito  di  utilizzo  o  di  deposito provvisorio previsti da apposito piano di utilizzo. 

Il documento, che deve  viaggiare  insieme  al  materiale,  una  volta  completato   il trasporto, deve essere conservato in originale dal  responsabile  del sito di  utilizzo  e  in  copia  dal  produttore,  dal  proponente  e responsabile del trasporto. 

 

A cura dello Staff di Ambientelegale dell’Avv. Daniele Carissimi

Copyright riservato www.ambientelegale.it – È vietato il plagio e la copiatura integrale o parziale dei testi a qualunque fine – senza citare la fonte. La pirateria editoriale è un reato (legge 18/08/2000).

Le risposte ai quesiti pubblicati nel nostro sito non hanno alcun valore legale e non hanno pretesa di esaustività. Ogni riferimento a fatti e realtà specifiche è del tutto casuale.